Arte e musica, a Roma va in scena “Due di lontano” con Federico Bonetti Amendola

1591 views Lascia un commento
Federico Bonetti Amendola

Per gli amanti della musica classica, dell’arte e della storia c’è un evento sabato 18 maggio a Roma da non perdere. Nella Basilica di Sant’Agostino in Campo Marzio va in scena “Due di lontano”, un racconto musicale per due narranti ed ensamble di solisti di Federico Bonetti Amendola su testo di Francesca Varisco. L’appuntamento è alle ore 21:00 e l’ingresso è gratuito.

Si tratta di una storia ispirata alla Madonna dei Pellegrini di Caravaggio. L’evento, infatti, è promosso dall’Istituto Tevere – Centro pro Dialogo, che ogni anno organizza durante il mese di maggio delle serate dedicate alla figura della Vergine Maria, per promuoverne la centralità della sua figura nel dialogo islamico-cristiano.

Federico Bonetti Amendola è un compositore e autore di teatro musicale. Per il teatro e la televisione, ha scritto e  e realizzato capolavori originali: quelle di maggior impegno e successo sono quelle composte, tra gli altri, con Franco Zeffirelli, Mauro Bolognini, Glauco Mauri, Mario Scaccia e Marco Baliani.  Ha creato azioni coreografiche e balletti, con importanti coreografi quali Fabrizio Monteverde, Joseph Fontano e Giorgio Rossi.

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti Low Cost di Roma seguici su Facebook e Twitter o iscriviti alla nostra newsletter.

 

Quando: sabato 18 maggio, dalle ore 21:00

Dove: Basilica di Sant’Agostino in Campo Marzio, Piazza di Sant’Agostino, Roma

Prezzo: ingresso gratuito

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti Low Cost

Seguici su

Iscriviti alla nostra

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *