stili di vita

Dai cocktail agli stuzzichini: tutti i consigli per un aperitivo fai da te

6372 views Lascia un commento

Con il passare degli anni, è diventato uno degli appuntamenti imperdibili della giornata. Stiamo parlando dell’aperitivo che, con l’arrivo della crisi, in alcune circostanze sostituisce anche il pasto tradizionale. Ma come si organizza un happy hour fatto in casa? Noi di Vita Low Cost abbiamo selezionato per voi una serie di cocktail e di stuzzichini da offrire ad amici, parenti e ospiti dell’ultimo minuto.

COCKTAIL

CLASSICI

Manhattan

Versare in un mixing glass:

4-5 cubetti di ghiaccio
1 parte di Vermouth Dolce
3 parti di Rye o Bourbon Whiskey
1 goccia di Angostura

Mescolare e filtrare in una coppetta cocktail

Daiquiri

Versare nello shaker:

ghiaccio spezzettato
succo di due lime
1 cucchiaino di sciroppo di zucchero
3 parti di rum bianco

Agitare fin quando lo shaker non diventi freddo.

Sex on the Beach

Versare nello shaker:

3 cubetti di ghiaccio
1/2 parte di Vodka
1/2 parte di Vodka alla pesca
1 parte di succo di mirtillo e 1 di succo di Arancia

Mescolare e versate il tutto in un tumbler grande.

ORIGINALI

Brandy Alexander

Versare in un Shaker:

2-3 cubetti di ghiaccio spezzettato

1 parte di Brandy
1 parte di crema di cacao
1 parte di panna

Agitare bene e versare in un bicchiere da cocktail

Bucks Fizz

Versare e mescolate energicamente in un bicchiere da vino:

1 parte di succo d’arancia freddo
1 spruzzo di granatina
2 parti di Chempagne freddo.

Servire con una fetta di arancia.

 

B52

Versare  in un bicchierino da liquore (short) con l’aiuto di un cucchiaino:

1/3 di Kalhua
1/3 di Bailey’s
1/3 di Grand Marnier .

Otterrete così tre strati, su cui si può utilizzare una fiamma.

STUZZICHINI

CLASSICI

Patatine e arachidi

Sono le basi di un buon happy hour: conferiscono all’aperitivo la parte salata, rendendo ancor più piacevole sorseggiare il proprio cocktail. Non è secondaria la componente croccante, sempre gradevole al palato. In alternativa potete servire dei classici salatini.

Olive verdi e nere

C’è chi le preferisce inserite all’interno del cocktail e chi le gradisce in disparte, da mangiare con le mani. Le olive sono imprescindibili per un aperitivo come si deve, donando la parte umida e salmastra che si sposa alla perfezione con l’alcool.

Salamini e mini wurstel

Sono l’elemento di carne, la parte grassa, del vostro aperitivo e non potere rinunciarci. Sono gustosi e le persone ne vanno letteralmente matte. Potete servirli sia crudi che, nel caso dei mini wurstel, leggermente scottati in padella: un po’ di calore per il pasto.

 

ORIGINALI

Mezzi tramezzini

Sono eleganti e al tempo stesso molto golosi. Rendono il vostro aperitivo completo a livello gastronomico, potendoli servire in svariati modi: oltre al classico tonno e pomodoro, consigliamo anche wurstel e carciofini oppure farciti con insalata di pollo. Un accortezza: tostate leggermente le fette per “far ammollare” il pane.

Involtini fantasia

Sono ideali per un aperitivo in quanto si possono creare con qualunque ingrediente: da un gamberetto con salsa rosa avvolto in una foglia di lattuga, ad una fetta di bresaola che racchiude un morbido tocchetto di gorgonzola piccante. La comodità? Potete prepararli prima e conservarli in frigo.

Tartine

La cosa divertente è sperimentare: fate una crostino di pane ancora ben caldo con sopra una fettina di lardo di colonnata e qualche goccia di cioccolato fondente fuso. In alternativa: un pezzeto di pane carasau con sopra una fetta di speck di petto d’anatra e chicchi di melograno.

RELATED ITEMS

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti Low Cost

Seguici su

Iscriviti alla nostra

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *