Roma, pieno di musica jazz al “Friday sounds good”

1382 views Lascia un commento
jazz700

Il venerdì romano è a ritmo di jazz, con il “Friday sounds good”, rassegna dedicata al genere che parte il 9 novembre al Teatro della Dodicesima, Via Carlo Avolio zona Spinaceto. La kermesse musicale nasce con l’obiettivo di far conoscere i nuovi autori del panorama italiano, che si potranno esprimere attraverso concerti live e session di improvvisazione. Il tutto ad un prezzo che rientra nel range di spesa low cost: 10 euro ad ingresso.

L’apertura della manifestazione (9 novembre) avrà come protagonista il “Stefano Scarfone Trio” che a partire dalle 21:00 presenterà “Precipitevolissimevolmente”, ultimo progetto di Scafrone realizzato per la Nau Records. Sul palco anche altri due musicisti di grande valore: Carmine Iuvone, al violoncello e basso elettrico, e Federico Leo alla batteria

Stefano Scafrone, classe ’71, si divide tra la composizione e arrangiamento di colonne sonore per il settore televisivo, pubblicitario e cinematografico, la produzione artistica personale e i live in giro per l’Italia e l’Europa. Nel 2004 ha vinto il Key Award, l’oscar per la pubblicità al Festival di Cannes e ha collaborato con etichette come Sony, Universal, Warner e Virgin. Si è dimostrato uno dei chitarristi di maggior valore nel panorama contemporaneo.

Il Festival, composto da sette concerti, si svolgerà nei prossimi mesi al Teatro della Dodicesima fino alla data finale del 22 febbraio e partirà sempre alle 21:00. Le band che si esibiranno, pur non condividendo la stessa estetica musicale, hanno il tratto comune della freschezza e della genuinità, in una ricerca continua di nuovi suoni e nuovi orizzonti da scoprire.

Ecco le prossime date:

  • Venerdì 30 novembre: il Gabriele Buonasorte Quartet si esibisce con “Funkamente“, racconti di storie in chiave funk. Gabriele Buonasorte ai sassofoni, Angelo Olivieri alla tromba, Mauro Gavini al basso elettrico e Mattia Di Cretico alla batteria.
  • Venerdì 7 dicembre: gli Airfinger in “What Do You Think?“, progetto che unisce il suono acustico e quello elettronico. Luigi Di Chiappari al piano, keyboard e parte elettronica, Alessandro Del Signore al basso elettrico e contrabbasso, Davide Di Pasquale al trombone e parte elettronica, Mattia DiCretico alla batteria e parte elettronica.
  • Venerdì 21 dicembre: il Vanda Rapisardi Quintet con “Assabbinirìca” sonorità jazz in lingua sicula, un viaggio tra la vecchia e la nuova Sicilia. Vanda Rapisardi alla voce, Domenico Sanna al piano, Simone Alessandrini all sassofono, Jacopo Ferrazza al contrabbasso, Fabio Sasso alla batteria.
  • Venerdì 11 gennaio: gli Across presentano “What Does My Heart” con sonorità acustiche, musiche digitali e attento uso dell’effettistica. Fabio Nunziata alla chitarra e synth guitar, Danilo Ciminiello al piano e keyboard, Giulio Ciani al contrabbasso, Mattia Di Cretico alla batteria.
  • Venerdì 25 gennaio:  il Giorgio Ferrera Trio con “Nothing Is Like Before“, scenari compositivi senza tempo per un’imprevidibilità del suono tutta personale. Giorgio Ferrera al piano e elettronica, Alessandro Del Signore al contrabbasso, Pierluigi Tomassetti alla batteria.
  • Venerdì 22 febbraio: il duo Electric Posh con “Electric Posh“, suoni rock e rimandi di chitarra alla scena jazzistica. Aldo Bassi alla tromba a parte elettronica, Luca Nostro alla chitarra e parte elettronica.
Se vuoi ricevere gli aggiornamenti Low Cost di Roma seguici su Facebook e Twitter.

 

Quando: da venerdì 9 novembre

Dove: Teatro della Dodicesima, Via Carlo Avolio, Roma

Prezzo: 10 euro

 

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti Low Cost

Seguici su

Iscriviti alla nostra

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *