musica, stili di vita, tempo libero

Seconda serata di Sanremo 2015: i 5 momenti imperdibili

1063 views Lascia un commento

Ieri sera è andata in onda la seconda puntata della 65ª edizione del Festival di Sanremo condotta da Carlo Conti e le “sue” tre donne Arisa, EmmaRocío Muñoz Moralez.

Dopo il grande successo della prima serata ecco il bis con un altro boom di ascolti grazie 10.091.000 telespettatori incollati al piccolo schermo e uno share del 41,70%.

Anche ieri le canzoni sono volate via quasi in punta di piedi e difficilmente le ricorderemo tra qualche anno. Promuoviamo Marco Masini, Bianca Atzei e la coppia Biggio e Mandelli. Rimandiamo Nina Zilli, Il Volo e Irene Grandi. Bocciamo Anna Tatangelo, Raf, Lorenzo Fragola e Moreno.

Ripercorriamo la seconda serata attraverso i momenti più salienti e curiosi.

TOP
Biagio Antonacciantonacci
clicca sulla foto per vedere il video

Alle 22.00 fa il suo ingresso Biagio Antonacci. Regala un medley con “Se io se lei“, “Dolore e forza“, “Pazzo di lei” e “Sognami“. Impeccabile, come sempre. Si siede sulla scala, chiacchiera con Conti, si dimentica i calzini in camerino e omaggia Pino Daniele cantando “Quando“. Anche il web non ha dubbi, pienone di consensi e applausi.

FLOP
Cosa resterà di Raf?raf
clicca sulla foto per vedere il video

Povero Raf! Una volta cantava “Cosa resterà di questi anni 80” ma di lui non è rimasto più nulla. Senza capelli, senza voce, occhi scavati come caverne, persino una giacca orrenda e quell’espressione stile “Urlo di Munch” che rende inquietante la sua performance canora. “Come una favola” diventa un incubo. Coraggio, tre serate e sarà tutto finito. Ma poi, cosa resterà?

HOT
Arisa e il decolleté
Sanremo Italian Song Festival 2015
Intorno alle 21.30 si apre il sipario, Arisa scenda dalla scala ma si nota subito il rischio calamità naturale per Rai 1. Il vedo non vedo del décolleté della Pippa nazionale manda in allarme i vertici aziendali. Come nella prima serata manca il reggiseno e l’abito si presta a pericolosi incidenti di percorso. Lei non si preoccupa, si muove e se la ride andando “Controvento”.

SOBRIETÀ
Emma bacia tutti?
emmaconcita
clicca sulla foto per vedere il video

EmmaConchita e la resa dei conti. È passata la mezzanotte e si ritrovano dopo l’Eurofestival, un flop per la pugliese e un successo per l’austriaca. Il momento del saluto tra le due è imperdibile, Emma fa gli onori di casa ma fosse per lei insulterebbe la sua avversaria con la sua solita finezza sobria e aggressiva, quasi a volerle dire “Senza barba non saresti nessuno”. Conchita risponde sfoggiando il nuovo look, la barba squadrata, il tatuaggio sulla schiena e un vestito orribile. Pietà!

BIMBOMINKIA
Il rapper con lo smokingmorenooo
clicca sulla foto per vedere il video

Alle 23.40 è la volta dell’ultimo cantante in gara. Troppo tardi forse per i bimbominkia assonnati. Alcuni però resistono pur di vedere il piccolo Moreno rappare con lo smoking. La sua canzone si apre cosi: “Io mi odio, mi provoco/ Sto fermo e non mi muovo“. Ecco, è la sintesi perfetta di una prestazione scialba e anonima che farebbe applaudire solo gli Amici di Maria. Per fortuna è a rischio eliminazione.

Se vi siete persi la prima puntata, ecco i 5 momenti imperdibili.

Segui la diretta di Sanremo 2015 attraverso i profili Twitter dei protagonisti.
Qui invece potete trovare  i momenti più trash della storia del festival dei fiori.

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Vita Low Cost seguici su Facebook e Twitter o iscriviti alla nostra newsletter.

DS

 

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti Low Cost

Seguici su

Iscriviti alla nostra

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *